Glossario del vino


I.G.T.
Indicazione Geografica Tipica, è la classificazione di un vino regolata da uno specifico disciplinare; in particolare è definita la zona di provenienze delle uve, tipicamente molto ampia, i vitigni, la resa per ettaro, la gradazione alcolica minima, le pratiche di cantine.
Immaturo
Valore della scala dello stato evolutivo di un vino. E' indice di un vino ancora troppo giovane per ritenersi idoneo al consumo. Vedi Stato Evolutivo.
Imperiale
Sinonimo di mathusalem. Bottiglia dalla capacità di 6 lt (8 bottiglie da 0.75 lt).
Intenso
Valore della scala dell'intensità (sia olfattiva che gustativa); si attribuisce a un vino particolarmente di impatto all'olfatto o al palato. Vedi intensità.
Invaiatura
Sottociclo produttivo della vite, corrisponde al cambiamento del colore dell'acino.
Jeroboam
Bottiglia dalla capacità di 3 lt (4 bottiglie da 0.75 lt).
Lacrime
Sinonimo di archetti. Vedi archetti.
Leggero
Valore della scala dell'alcolicità, valutata nella fase di esame gusto-olfattiva. E' indice di un vino da ritenersi insufficiente in termini di contenuto alcolico. Vedi Alcolicità.
Lieviti di avviamento
Lieviti selezionati utilizzati per avviare la fermentazione.
Lieviti fiore
Lieviti che si sviluppano in superficie del vino costituendo un velo, detto Flor; particolarmente utilizzati per la produzione dello sherry.
Lieviti selezionati
Lieviti ottenuti da colture di viti particolarmente pregiate; sono utilizzati nella fermentazione per migliorare il contenuto alcolico e la qualità finale del vino.
Lieviti selvaggi
Anche detti lieviti autoctoni o indigeni, sono presenti naturalmente sulla buccia dell'uva (patina biancastra) e possono da r luogo alla fermentazione (talvolta indesiderata).
Limpidezza
Caratteristica del vino valutata nella fase di esame visivo analizzando la eventuale presenza di particelle solide nel vino. La scala dei valori è: Velato, Abbastanza limpido, Limpido, Cristallino, Brillante.
Limpido
Valore della scala della limpidezza (nell'ambito dell'esame visivo); si attribuisce a un vino visivamente integro, ovvero privo di impurità. Vedi limpidezza.
Liqueur d'expedition
Sciroppo ad alta concentrazione che viene aggiunto in piccole quantità al vino spumante alla fine del suo ciclo di produzione; conferisce il grado zuccherino desiderato (demi sec, brut, extra brut, etc.), nonché le volute sensazioni gusto-olfattive. Può contenere saccarosio, mosto, distillato di vino, etc.
Liqueur de tirage
Sciroppo ad alta concentrazione che viene aggiunto in piccole quantità al vino base per determinare la fermentazione del vino spumante. Contiene principalmente i lieviti ma può anche essere additivo per saccarosio, mosto, mosto parzialmente fermentato, vino, etc.
Macerazione
Nella vinificazione in rosso, identifica la fase in cui il mosto permane a contatto con le vinacce per aumentare l'estrazione soprattutto dei tannini e dei pigmenti di colore.
Macerazione Carbonica
Procedimento tipico per la produzione del vino novello. L'uva viene posta in serbatoi saturi di anidride carbonica, a una temperatura di 30°, per una quindicina di giorni; in queste condizioni avviene una fermentazione intracellulare. Successivamente si esegue la pigiatura e la fermentazione con l'aggiunta dei lieviti (un paio di giorni), ottenendo così un vino di pronta beva.
Macerazione pellicolare
Nella vinificazione in bianco, identifica la fase in cui il mosto permane a contatto con le bucce per aumentare l'estrazione degli aromi; si esegue prima della fermentazione.
M.c.r.
Mosto Concentrato rettificato.
Madera
Vino liquoroso prodotto nell'isola di madera.
Magnum
Bottiglia dalla capacità di 1,5 lt (2 bottiglie da 0.75 lt).
Magro
Valore della scala del corpo di un vino (nell'ambito dell'esame gusto-olfattivo); è sinonimo di un bassissimo contenuto di estratto secco. Vedi Corpo.
Malaga
Vino liquoroso prodotto nella zona meridionale della Spagna (Andalusia).
Marna
Roccia sedimentaria costituita principalmente di calcare e argilla.
Marsala
Vino liquoroso prodotto in Sicilia, la Doc è delimitata in una zona compresa tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo. E' classificato sia in base all'invecchiamento/grado alcolico (fine, superiore e vergine), sia in base al contenuto zuccherino (secco, semisecco e dolce).
Mathusalem
Bottiglia dalla capacità di 6 lt (8 bottiglie da 0.75 lt).
Maturità
E' il momento in cui l'uva è ritenuta idonea per essere raccolta; tale valutazione viene effettuata analizzando principalmente il contenuto di acidi e zuccheri.
Maturità fenolica
E' il momento in cui i l'uva fornisce la migliore estrazione di fenoli (antociani e tannini). La maturità fenolica normalmente non coincide con la maturità dell'uva.
Metodo classico (o champenoise)
Metodo di spumantizzazione basato sulla rifermentazione in bottiglia del vino.
Metodo Charmat (o Martinotti)
Metodo di spumantizzazione basato sulla rifermentazione del vino in grossi autoclavi.
Millesimato
Indica un vino che riporta in etichetta l'annata.
Molle
Valore della scala dei tannini (nell'ambito dell'esame gusto-olfattivo); è sinonimo di un vino rosso con bassissimo contenuto di tannini. Vedi Tannicità.
Monovitigno
Di un vino ottenuto da un solo vitigno (anche detto in purezza)
Morbidezza
Caratteristica del vino valutata nella fase di esame gusto-olfattiva analizzando le sensazioni vellutate e di bilanciamento delle durezze; è conferita dalla presenza dei polialcoli, principalmente la glicerina. La scala dei valori è: Spigoloso, Poco morbido, Abbastanza morbido, Morbido, Pastoso.
Morbido
Valore della scala della morbidezza di un vino (nell'ambito dell'esame gusto-olfattivo); è sinonimo di un vino con un buon contenuto di moribidezze, prevalentemente glicerina. Vedi Morbidezza.
Mosto concentrato
Ottenuto mediante parziale disidratazione del mosto e senza caramellizzazione (la normativa Italiana esclude, per questo trattamento, il contatto diretto con il fuoco).
Mosto cotto
Bevanda ottenuta dal mosto riscaldato con parziale caramellizzazione.
Mosto
Prodotto che si ottiene dalle uve fresche mediante pigiatura e sgrondatura o torchiatura.
Mosto concentrato rettificato
Mosto che ha subito processo di concentrazione nonché altri trattamenti autorizzati (ad. es. disacidificazione). Deve risponder a precisi valori di Ph, saccarosio, solforosa, etc.
Muffa nobile
Muffa parassita dell'uva che disidrata l'acino; denominata Botridys cinerea, consente la produzione di vini dolci di particolare pregio (muffati).