CONTE DELLA VIPERA 2007 ***

Tipologia:
Bianco IGT Umbria 
Regione:
Umbria 
Zona:
Ficulle (Orvieto) 
Produttore:
Castello della Sala 
Grado alcolico:
12,5% 
Uve:
Sauvignon Blanc, piccola % di chardonnay 
Bottiglia:
Borgognotta 75 cl 
Descrizione:
Un gran bel fruttato per questo vino, proprio della tipicità dei vitigni. Gusto elegante e morbido, di buona struttura con un fondo di pesca gialla e erbe aromatiche, molto coerente con l'olfattiva. 
 
 
 
► metti nel carrello ► vai alla cassa
CONTE DELLA VIPERA 2007
prezzo IVA incl. €18.17 (la bottiglia)

Le uve provengono dai vigneti della tenuta del Castello della Sala, in zona Ficulle (provincia di Orvieto) tra i 200 ed i 400 mt s.l.m. in suolo derivante da sedimenti fossili marini con infiltrazioni di argilla.
Sono selezionati i migliori lotti delle uve Sauvignon Blanc.
Fermentazione alcolica in serbatoi di acciaio a temperatrura controllata non superiore ai 16 °C.
Colore giallo dorato molto trasparente.
Profumi molto intensi fruttati e floreali, pesca gialla, erbe aromatiche.
Buona struttura, morbido, elegante ed equilibrato; un bel finale lungo sorretto da freschezza e sapidità.
Temperatura di servizio: 8° - 10°
Da abbinare a piatti di pesce, per es. mousse di gamberi.

Cantina: Castello della Sala

Il Castello della Sala, proprietà Antinori, è una bella fortezza mediovale nell'appennino Umbro al confine con la Toscana; il castello della sala sorge su un promontorio tufaceo circondato da antiche cittadine etrusche collinari a 200-400 metri s.l.m.. I vigneti della tenuta del Castello della Sala si estendono su una superficie 160 ettari su un suolo argilloso e ricco di fossili del Pliocene di origine sedimentaria e ulcanica. I vigneti del Castello della Sala erano, in origine, piantati con varietà miste di uve tradizionali, principalmente Procanico e Grechetto; in più oggi troviamo parecchi cloni di chardonnay, pinot nero, sauvignon blanc, etc. I vini del Castello della Sala che richiedono invecchiameno, sono affinati in barrique di rovere francese nelle cantine medievali 30 metri sotto il Castello che risale al XIV secolo. La Toscana è famosa, giustamente, per i suoi vini rossi, perciò quando il Marchese Niccolò (padre dell'attuale presidente Piero Antinori) decise di produrre anche vini bianchi, volse la sua attenzione all'Umbria, dove acquistò il Castello della Sala, territorio particolarmente avocato a questa produzione; in particolare ricordiamo il muffato della sala, vino dolce botrizzato, espressione di tipicità del territorio ed uno dei dei pochi casi in Italia di vino dolce da bodrytis cinerea.

prezzo IVA incl. €18.17 (la bottiglia)
► metti nel carrello ► vai alla cassa